Simonetta

Per anni ho sottoposto il mio fisico a allenamenti molto duri, con traumi continui che mi hanno portata nel maggio del 2011 a dovermi fermare, interrompendo così quella che per me è una passione totale: quella della corsa e della sfida che porta con sé.

Ho conosciuto Claudia attraverso il centro Stott Pilates di Chicago…… Entusiasta dell’esperienza americana, ho voluto approfondire gli studi e la pratica…. Ho capito da subito che Claudia ha una marcia in più. Alla disciplina in sé unisce una grandissima capacità comunicativa: il suo carisma riesce a trasmettere sia ai clienti, ma anche agli allievi dei suoi corsi, la capacità vera di imparare a diventare consapevoli del proprio corpo. Claudia è capace, per professionalità, ma anche per questa grande capacità comunicativa, di “rieducarti” nel momento della lezione alla corretta postura, a sentire le parti del tuo corpo. Questi insegnamenti diventano però poi anche patrimonio della vita di tutti i giorni, proprio perché sono trasmessi con efficacia e pazienza.

Il pilates in generale e la dedizione di Claudia Fink mi hanno aiutata a dare al mio fisico l’utilizzo delle posture corrette. Il pilates è percezione corporea: fa trovare e poi sviluppa la consapevolezza del proprio corpo, aiutando ad entrare in una dinamica vera mente-corpo. E’ una disciplina complessa che richiede tempo: Claudia mi ha trasmesso la capacità di portare anche nella vita di tutti i giorni le posture e i movimenti corretti. Inoltre essendo anche lei una sportiva sa come “prendere” anche chi come me, da sportiva agonista ha bisogno di sfide sempre nuove. ….

Il pilates, oggi lo si incontra più in chiave riabilitativa, sarebbe importante si diffondesse, con professionisti titolati e capaci come Claudia Fink, anche in chiave preventiva e in concerto con le discipline agonistiche.”

Print Friendly, PDF & Email