Testimonianze

TESTIMONIANZE

ALLIEVI, INSEGNANTI, APPASSIONATI.

Sono tante le persone che vogliono offrire il proprio punto di vista sul pilates e sulle altre attività offerte da The Studio.

Jo Squillo, cantante, fondatrice e direttore artistico del canale tv Tv Moda, artista appassionata di pilates

“Sono una appassionata del pilates perché questa disciplina si fonda su un profondo rispetto della persona e del proprio corpo: nemmeno il più piccolo muscoletto viene trascurato, così come ogni sua piccola mancanza o debolezza, che si trasformano in potenzialità.

Il pilates è una disciplina intima, che ti fa entrare in sintonia con le persone, ma è anche una disciplina giocosa, intensa. Il mio lavoro di artista e di imprenditrice assorbe gran parte delle energie nervose, mi capita talvolta di varcare la soglia del centro di Claudia con pensieri, decisioni importanti da prendere: la mia certezza è che ogni volta che varco quella stessa soglia uscendo mi sento meglio, più forte, più centrata, più connessa sia fisicamente che mentalmente. Tutto questo non può che avere un riflesso positivo sulla mia quotidianità. Anzi ogni volta penso che tutti dovrebbero provare e sapere che Stare bene, così bene è possibile.

Nonostante praticassi il pilates già da qualche anno, avevo la sensazione di approcci sempre parziali: Claudia propone un pilates moderno pur derivando dalla tradizione, ha una conoscenza molto specifica del corpo umano. Lei mi ha dato ciò che nessun personal trainer o disciplina mi avevano dato prima: la vera personalizzazione dei miei allenamenti.

In Claudia sicuramente spicca una profonda conoscenza e amore per il corpo: ha la capacità, che io non ho riscontrato in nessun’altro insegnante prima, di “interpretare” il corpo nel modo giusto e di trasmettere consapevolezza di te e di ciò che ti sta accadendo internamente. Il suo approccio è assolutamente scientifico e rigoroso, al tempo stesso la sua vitalità e la sua energia sono contagiose.

Claudia mi è molto affine perché è una donna moderna, “dura ma con romanticismo”, molto professionale, attenta a quello che sono le donne di oggi, e ha una grande dote, quella di prenderti di petto ma con dolcezza.

- Jo SquilloMilano

“Grazie alla Pilates Italia e soprattutto a Claudia Fink per l’enorme quantità di cose che mi stanno insegnando. Vengo da altre formazioni al termine delle quali avevo più dubbi che certezze a partire da aspetti basilari come lo scopo di un esercizio. Mille domande e nessuna risposta. Appena arrivata alla Pilates Italia le idee hanno iniziato a chiarirsi e i concetti a prendere forma. Tutto mi è apparso subito chiaro e soprattutto logico perchè basato su dei principi concreti cioè quelli della biomeccanica del corpo, non solo una serie di esercizi messi l’uno in fila all’altro da imparare a memoria. Durante i corsi di formazione vengono spiegati con estrema cura e chiarezza punti fondamentali che non ho trovato nelle altre scuole. L’anatomia, finalmente non più così temuta ma spiegata in maniera tanto semplice quanto esaustiva. Impari a conoscere il corpo, e di conseguenza sviluppi i mezzi per aiutare i clienti a conoscere il proprio.  La preparazione è completa e globale e volta a saper prendersi cura di una clientela eterogenea, dagli sportivi agli infortunati o affetti da patologie,migliorandone a seconda dei casi e con apposite modifiche la qualità dell’allenamento o il recupero fisico. Claudia ti travolge con la sua incredibile preparazione energia e passione, è un modello da seguire ed un continuo stimolo a dare di più.Non avrei potuto chiedere di più a una scuola di formazione, davvero una garanzia di qualità.”


- ValentinaMilano

Sono un’insegnante laureata all’Accademia Nazionale di Danza di Roma, ed insegno sopratutto Danza Classica e fisiotecnica  da circa 30 anni. Mi sono avvicinata alla Pilates Italia dopo un lungo periodo di ricerca e tentativi fallimentari nel mondo del Pilates  cercando una scuola che abbinasse professionalità, alte competenze e umanità e devo riconoscere che la Stott Pilates Italia con sede a Milano e diretta da Claudia Fink è la migliore in tutti i sensi per vari motivi.Il metodo è il migliore nel settore per le basi anatomiche e scientifiche, la logica semplice, mirata e di immediata comprensione  anche per chi ha poca dimestichezza con la consapevolezza del movimento e della postura.  I corsi di formazione per insegnanti sono ben differenziati per livelli ed argomenti, molto ben strutturati fin dal livello base nel mat per la guida precisa, essenziale e curata nell’osservazione anatomico funzionale delle posture, nella spiegazione di concetti di biomeccanica, dell’ analisi posturale etc…, i manuali sono molto dettagliati sia per  per modifiche e varianti dei vari esercizi, uso dei “props” e attrezzi integrativi che per l’apprendimento graduale per difficoltà degli stessi anche sulle varie macchine; la Scuola  vanta dei migliori e più preparati insegnanti che ai corsi di formazione dimostrano competenze eccellenti, precisa e pronta disponibilità nell’accogliere e soddisfare domande, approfondimenti e dubbi così come  nel dare indicazioni o suggerimenti.Il supporto di studio per quanto riguarda  libri e sopratutto DVD è pressochè infinito…c’è solo l’imbarazzo della scelta .Le macchine STOTT PILATES sono le migliori e di gran lunga le più efficienti in fatto di materiali e tecnologia avanzata . Tengo a precisare che le ore obbligatorie di osservazione e di pratica, sono tutte gratuite! Sono molto entusiasta di aver conosciuto e frequentato la Pilates Italia e presto mi avvicinerò a nuovi corsi.

- ClaraBergamo

 

La storia di Stefano ….., architetto e imprenditore immobiliare, con la passione dello sport, ciclismo estremo in primis 

“Praticavo il pilates dieci anni fa, senza grossi entusiasmi, marginalmente alla mia attività di ciclista: disciplina che ho praticato quotidianamente, partecipando anche a competizioni internazionali estenuanti per il fisico. Il tempo passato in sella alla mia bicicletta ha però compromesso la mia schiena, al punto da restare completamente bloccato. Il referto medico parlava chiaro: discopatie più altre complicazioni. Non solo ho dovuto smettere di andare in bicicletta, ma la mia stessa quotidianità è stata minata nelle azioni e nei movimenti più comuni: è iniziato il mio “iter” tra ortopedici, osteopati, passando anche attraverso la  pratica dello yoga. Ho cercato in ogni modo di riappropriarmi della mia autonomia…..

Quasi per caso ho scoperto il centro PilatesItalia di Claudia Fink e ho voluto provare. Avevo fatto numerosi tentativi tra medicina tradizionale e non, provando fisiatri e fisioterapisti, senza risultati. Sentendomi come chi, demotivato, ma ancora con un briciolo di speranza, ho pensato “Perché no? Tentiamo anche con il pilates”. Claudia è una donna con una forte personalità, è capace di trasmettere grande entusiasmo: tratta il pilates con passione, una passione che il cliente sente, percepisce, respira. Credo che l’aspetto più importante, è la sua capacità di comunicare la funzionalità del pilates: ovvero che può essere un “compagno” importante di qualsiasi disciplina sportiva, e ancora di più della quotidianità.

… il pilates senza concentrazione non dà risultati, come dire, non funziona: nel pilates la capacità di controllo è fondamentale. Il pilates è tutto fuorché noioso e statico: ha molteplici varianti di esercizi, richiede determinazione e forza, una forza però mirata, calibrata, intelligente.Il pilates mi ha permesso di tornare ad una quotidianità vivibile e a tenere a bada il mio grosso problema alla schiena. 

- StefanoMilano

 

La storia di Simonetta, insegnante di educazione fisica, maratoneta di successo (seconda italiana classificata alla Maratona di New York, vincitrice di varie maratone)

“Per anni ho sottoposto il mio fisico a allenamenti molto duri, con traumi continui che mi hanno portata nel maggio del 2011 a dovermi fermare, interrompendo così quella che per me è una passione totale: quella della corsa e della sfida che porta con sé. …….

Ho conosciuto Claudia attraverso il centro Stott Pilates di Chicago…… Entusiasta dell’esperienza americana, ho voluto approfondire gli studi e la pratica……. ho capito da subito che Claudia ha una marcia in più. Alla disciplina in sé unisce una grandissima capacità comunicativa: il suo carisma riesce a trasmettere sia ai clienti, ma anche agli allievi dei suoi corsi, la capacità vera di imparare a diventare consapevoli del proprio corpo. Claudia è capace, per professionalità, ma anche per questa grande capacità comunicativa, di “rieducarti” nel momento della lezione alla corretta postura, a sentire le parti del tuo corpo. Questi insegnamenti diventano però poi anche patrimonio della vita di tutti i giorni, proprio perché sono trasmessi con efficacia e pazienza.

Il pilates in generale e la dedizione di Claudia Fink mi hanno aiutata a dare al mio fisico l’utilizzo delle posture corrette. Il pilates è percezione corporea: fa trovare e poi sviluppa la consapevolezza del proprio corpo, aiutando ad entrare in una dinamica vera mente-corpo. E’ una disciplina complessa che richiede tempo: Claudia mi ha trasmesso la capacità di portare anche nella vita di tutti i giorni le posture e i movimenti corretti. Inoltre essendo anche lei una sportiva sa come “prendere” anche chi come me, da sportiva agonista ha bisogno di sfide sempre nuove. ….

Il pilates, oggi lo si incontra più in chiave riabilitativa, sarebbe importante si diffondesse, con professionisti titolati e capaci come Claudia Fink, anche in chiave preventiva e in concerto con le discipline agonistiche. 

- SimonettaParma

 

L’esperienza di Francesca Rossi, ex giocatrice di basket della Nazionale italiana, oggi mamma con la passione – “professione” del pilates 

“Mi sono avvicinata al pilates inizialmente per curiosità…. diventò un modo per sfidarmi e per lenire alcuni problemi fisici (ho tutte e due le ginocchia rotte e operate), a causa dei carichi di allenamento svolti negli anni,. La mia curiosità è stata ripagata da un benessere psico fisico e anche da una passione per l’insegnamento. Ho seguito vari approcci di pilates, ho preso un patentino per l’insegnamento, ma ad un certo punto ho capito che mi mancava qualcosa, che la mia formazione e quello che mi passavano i vari insegnanti della differenti scuole non erano però sufficienti.

Ho deciso di incontrare Claudia Fink e di cercare in lei e nel suo centro quella formazione, quelle risposte che mi mancavano… e ho trovato ciò che cercavo. Claudia ha la testa da sportiva quindi capisce anche il mio bisogno di sfida e ha  colto da subito il mio vissuto. Claudia ha una capacità unica, che non ho visto in nessun altro insegnante, prima di lei: è generosa rispetto al suo sapere, non ha paura di metterlo a disposizione dei suoi clienti e dei suoi allievi. Claudia sa trasmettere il metodo e riesce a trasferirne i contenuti, i principi che diventano applicabili anche alla vita quotidiana.

La sua apertura mentale che si basa  sui concetti di anatomia e di biomeccanica applicate a macchine ottime, porta a a sfide sempre più grandi.

Il pilates sarebbe un’ottima ginnastica di base per tutti, perché ti fa capire cosa stai facendo con il tuo corpo. Per quanto riguarda la disciplina agonistica posso affermare che non solo potrebbe unirsi, ma che sarebbe proprio necessario: io che ho fatto tanto lavoro sul mio corpo, che l’ho sempre spinto all’ennesima potenza, con il senno di poi e con le conoscenze che ho oggi penso che avrei potuto raggiungere gli stessi risultati (anche qualcosa in più in termini di forza, dinamismo del mio corpo) facendomi però meno male. 

- FrancescaMilano

 

Davide Frattini, giornalista Corriere della Sera, appassionato di surf

“Il pilates è stato fondamentale per lavorare sul mio equilibrio e sulla mia flessibilità. E’ un’attività in cui non ci si annoia perché richiede una notevole concentrazione e la capacità di controllare i movimenti.

Tornato in Italia, dopo essere stato in Israele, dopo un’attenta selezione ho individuato nella PilatesItalia di Claudia Fink il luogo ideale dove soddisfare le mie esigenze di preparazione e  professionalità. Così è stato ed ora, ad ogni mio ritorno da un viaggio di lavoro, mi ritaglio un’ora per me per praticare pilates con Claudia o con uno dei suoi preparatissimi insegnanti. 

- DavideMilano